La personale 2014

La personale dei vincitori della terza edizione di Who Art You? si è tenuta dal 19 al 23 settembre 2014 presso la Fabbrica del Vapore di via Procaccini a Milano.

Il vernissage di inaugurazione, aperto al pubblico, ha aperto le porte della mostra il 19 settembre 2013 dalle 19.00.

MELOQUEZ – PITTURA
Artista di origine colombiana vive e lavora tra Italia e Francia. Inizia i suoi studi a Bogotá in disegno e ingegneria industriale per poi trasferirsi in Italia e iscriversi alla scuola di mosaico di Spilimbergo. Ha collaborato con numerosi designer, artisti e architetti. Le sue opere sono state esposte in Svizzera (Swatch Gallery – Cité du Temps a Ginevra, Katapult Gallery a Basilea) in Italia (L’ex Fornace a Milano, Palazzo della Borsa a Trieste) in Francia (Galerie Atelier 28 a Lione, Galerie Alain Daudet a Tolosa, Festival POC a Marsiglia). L’artista crea un linguaggio unico e identificabile, con il quale realizza le sue opere. Al centro della sua ricerca c’ è l’ analisi sull’ evoluzione dell’ identità, i pregiudizi nella società contemporanea e l’estetica.

LUCA MATTIA MINCIOTTI – FOTOGRAFIA
Da sempre affascinato da arte e fotografia, si laurea in Architettura presso il Politecnico di Milano con specializzazione in Disegno Urbano e del Paesaggio.
Dopo aver praticato la professione in diversi studi milanesi, focalizza la sua attenzione sull’indagine fotografica ed in particolare sul rapporto tra architettura e paesaggio.
Nel 2012 è chiamato a partecipare alla mostra “L’Architettura del Mondo” presso la Triennale di Milano con uno scatto tratto dal progetto Gas Stations.
Nel 2013 entra nella Top 50 del Sony World Photography Award nella categoria “Low Light” ed espone alla collettiva di fine concorso a Londra.
A settembre 2013 fa parte del progetto “Confotografia – L’Aquila 2013“, dove lavora per 6 giorni insieme ad altri 50 fotografi, cittadini e associazioni, proponendo la sperimentazione di un metodo di indagine fotografica basato sullo scambio di conoscenze reciproche.

GABRIELE PACE – SCULTURA
Dopo un percorso formativo fortemente accademico e numerosi studi sul ritratto, Gabriele approda all’iperrealismo realizzando per lo più sculture/installazioni dal sapore ironico e talvolta quasi cinico, ideate con lo scopo di coinvolgere (e sconvolgere) lo spettatore, facendolo così entrare inconsapevolmente a far parte del progetto. Il materico irrompe non solo nell’immaginazione del visitatore ma fa parte della sua realtà occupandone gli spazi e interagendo in una dimensione che non è più solo visiva…ma viva! Attualmente vive e lavora e Firenze.

ALESSANDRA BIANCHI – VIDEO
Appassionata delle arti visive , si dedica alla regia di videoclip e cortometraggi, oltre ad avere un grande interesse per la pittura e la lavorazione di diversi materiali.
Frequenta, presso l’Università La Sapienza, il corso di studi in Letteratura Musica e Spettacolo, nel 2007 vince una borsa di studio presso la scuola di cinema “Sentieri Selvaggi” , specializzandosi in regia , nel 2012 frequenta un corso di regia e montaggio presso l’Act multimedia. Le influenze tra le arti visive hanno reso il percorso espressivo dell’artista un susseguirsi di stili e nuove contaminazioni. Dalla pittura alla lavorazione materica per approdare poi alla video arte. La continua ricerca anche in campo musicale ha creato un ulteriore sentiero perseguibile. Ed è proprio dall’unione di approfondimenti e ricerche nel sonoro con le immagini video che si ritrova la metafora e l’essenza stessa della creatrice.